grafico
grafico
Altura Tourism & Windes

Le varietà di uva in Argentina

Le varietà rosse - Vini Malbec

L’Argentina è il paese che ha la maggiore area coltivata a Malbec al mondo. È arrivata a Mendoza a metà del XIX secolo , dove si è adattata molto bene a tutte le nostre zone viticole. Ha cominciato ad essere coltivata in maniera intensiva grazie alla sua salute, il  suo vigore e la sua capacità di produrre buoni vini con una base di Malbec. Oggi ci sono numerose varianti nel processo di elaborazione per il Malbec, dai vini giovani e semplici fino ai  più complessi con una lunga permanenza in barrica, passando per i rosati, gli spumanti  o  quelli da dessert,  tipo Oporto. In ogni caso i suoi aromi primari  si notano per le loro sfumature di prugne mature- a volte  menta- ed il suo sapore,  per la sua capacità di colmare il palato senza aggressività e  per i suoi tannini dolci e rotondi.

Per sviluppare pienamente le sue virtù, Malbec richiede una grande variazione di temperatura tra il giorno e la notte.

Malbec

Vinos Malbec. Cantine Norton.
grafico
Informazioni
grafico
Malbec
Storia:
Proviene dal Cahors, in Francia, dove è chiamato Cot. Si è  adattato perfettamente alla viticoltura argentina ed è l'uva simbolo di Argentina.
Superficie coltivata:
16.350 ettari.
Foglia:
poco piegata e ritorta, mezana, verde scuro, intera e trilobata.
Grappolo: mezano, di forma conica e sciolto.
Chicco:
nero bluastro, di forma ovale,  mezo e di polpa morbida.
Vino:
colore rosso intenso con molte sfumature blu, viola e nere. I suoi profumi ricordano la prugna, l’amarena e le marmellate di frutti rossi. In bocca presenta tannini dolci, ha buon corpo e capacità di invecchiamento.
grafico


In terreni di maggiore altitudine, come Vistalba, si ottiene un vino di ottima acidità, molto colore, e tannini abbondanti e dolci, adatto ad essere conservato in barrica.
In zone di altitudine inferiore, la sua concentrazione diminuisce perchè matura infretta.

 

arriba  home

 

grafico
grafico