grafico
grafico
Altura Tourism & Windes

Strada del vino in San Juan Argentina

Valle di San Juan (Provincia di San Juan)

La provincia di San Juan è la seconda città del paese per il suo volume di uva e di produzione di vino (il primo è Mendoza). La sua capitale, la città dello steso nome, è 1.255 km. lontano da Buenos Aires ed i suoi vigneti si sviluppano a 650 metri sul livello del mare.

Ha una ricche dizza paleontologica valore inestimabile, testimonianza dell’epoca remota dei dinosauri; culla di grandi politici argentini come Domingo Faustino Sarmiento, Fray Justo Santa María de Oro,  Francisco Laprida e De La Roza e anche con tesori che hanno lo status di patrimonio mondiale, San Juan è una sosta da non perdere della regione di Cuyo. La sua superficie, di quasi 90000 kilometri quadrati, per la sua orografia  ci permette di vedere la catena montuosa andina lungo la parte frontale. Ci sono alte monte dove si pratica alpinismo: El Toro (6160 m) e Las Tórtolas (6328 m).

San Juan

Vigne di San Juan

La capitale, fondata nel 1562 da Juan Jofré, presenta orgogliosamente parte del suo patrimonio culturale, ad esempio la casa dove Sarmiento, considerato il padre della istruzione argentina è nato. Ci sono anche diversi musei.

L'architettura è molto moderna, dal momento che la provincia è stata devastata da due terremoti nel XX secolo nel 1944 e nel 1977 (Caucete), che si traduce in una raffinata combinazione di storia, paleontologia e la modernità del XXI secolo.

Vitivinicoltura

Le sue oasi vitivinicole sono in Tulum, Zonda, Ullum, Jáchal e Valle Fértil, irrigato dai fiumi Jáchal e San Juan.

La valle di Tulum si trova tra le Ande e la montagna Pie de Palo presso la riva sinistra del fiume San Juan.

San Juan

L'altitudine media è di 630 metri sopra il livello del mare, le precipitazioni sono scarse e la temperatura media è di 17°C.

Questa regione produce vino di alta qualità, tipici vini dolci fatti da Moscatel de Alejandría, Torrontés, Chenin Blanc e Pedro Ximénez.  Il Moscatello di Angaco e molto valorato asieme ai famosi vini forti, molto apprezzati fatti dagli artigiani locali.

Con un emblematico vitigno di questa zona come il Syrah, San Juan ha sviluppato la sua viticoltura, diventando una delle principali economie della zona. Come secondo produttore vinicolo in Argentina, San Juan ha più di 46000 ettari di vigneti che si trovano da 600 metri sul livello del mare inella valle di Tulum a 1400 metri sopra il livello del mare nella valle di Pedernal. I vigneti sono irrigati colla ultima tecnologia e ricevono accurato lavoro agricolo. Le migliori zone sono Rivadavia, Albardón, Angaco, San Martín, 9 de Julio, Caucete, Santa Rosa y Pocitos, sul lato destro del fiume San Juan.

Ad una altitudine di circa 1350 metri, la prestigiosa valle del Pedernal si estende tra Cerro Tontal e il piede delle Ande, cui vigneti sono irrigate con l'acqua che viene della montagna. Questa zona, ecologicamente adattata per vini di alta qualità, è stata recentemente incorporata alla mapa della viticoltura argentina. Le varietà più adatte a questa zona sono il Cabernet Sauvignon, Merlot e Chardonnay.

In la valle di Ullum le varietà che si adattano meglio sono Chenin Blanc e Chardonnay. In zone più elevate Sauvignon Blanc e varietà rosse come Tempranilla sono coltivate con ottimi risultati.

Calingasta è nella zona più alta (1,800 metri sopra il livello del mare) tra il piede delle Ande e la catena centrale della cordillera.

arriba  home

San Juan
Turismo Vitivinícola en San Juan

 

grafico
grafico